caratteristiche del colibrì
Colibrì La leggerezza dell'informazione

Giornale su ambiente e diritti
www.ciampinonet.it
Home Page
Posta
Archivio
Rubriche
Contattaci

Rubrica


Vita agra


I fatti del mondo, aspri e pungenti, visti con ironia diventano solo un po’ agri.
Ma non basta per farli passare sotto silenzio. Si può scherzare, ma anche indignarsi.
Importante è sapere, nel caso anche agire.


A cura diColibrì
Luciano Bianciardi ne La vita agra:
“La politica, come tutti sanno, ha cessato da molto tempo di essere
scienza del buon governo, ed è diventata invece arte della conquista
e della conservazione del potere. Così la bontà di un uomo politico non
si misura sul bene che egli riesce a fare agli altri, ma sulla rapidità
con cui arriva al vertice e sul tempo che vi si mantiene. E la lotta
politica, cioè la lotta per la conquista e la conservazione del potere,
non è ormai più – apparenze a parte – fra stato e stato, tra fazione e
fazione, ma interna allo stato, interna alla fazione.”
Chi è Luciano Biancardi
Sintesi del romanzo "La vita Agra"
'Il romanzo "La vita agra"
'Pierluigi Iviscori e "La vita Agra"




Parte la 167: un piano per 143.000 metri cubi.
Ma a chi servono queste case
in un comune inzeppato come Ciampino
ed in un Paese che costruisce 38 vani per ogni nuovo nato?

Un intervento di Claudio Pighin



Comunicato della redazione di Colibrì

Apprendiamo che domani, 11 febbraio 2011, alle ore 10.30, è confermata la visita al Complesso dell’IGDO, alla quale parteciperanno il Sottosegretario ai Beni e le Attività Culturali On. Francesco Maria Giro, il deputato On. Cosimo Ventucci , i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Ciampino, i rappresentanti di IGDOLAB, Coordinamento di Associazioni Cittadine. Ci auguriamo che la visita possa essere utile per riavviare l’iter per l’apposizione del vincolo di salvaguardia del monumento, oggi quantomai indispensabile in seguito alle recenti proposte della proprietà e per scongiurare possibili operazioni speculative, che potrebbero essere ancora più ampie e facilitate con l’approvazione del pericoloso Piano Casa Regionale.

10 febbraio 2011




INAUGURAZIONE DEL SOTTOPASSO DELL'ACQUA ACETOSA E
DELLA MOSTRA "CIAMPINO ARCHEOLOGICA"

Importante appuntamento con la storia a Ciampino giovedì 16 dicembre. Alle ore 15.30, il Presidente della Provincia di Roma On. Nicola Zingaretti e il Sindaco di Ciampino Walter Enrico Perandini, alla presenza del Vescovo di Albano Mons. Marcello Semeraro, inaugureranno il sottopasso viario in località Acqua Acetosa e, successivamente, la mostra archeologica allestita nella Sala Consiliare con il ritorno a Ciampino della statua dell'Apollo Pizio e con i reperti rinvenuti in località Marcandreola nel corso dei lavori. La mostra resterà aperta dal 16 dicembre 2010 al 30 gennaio 2011



Lettera aperta di Pietro Micheli

Il Professore di analisi delle politiche pubbliche nell’Università di Cranfield e membro della Civit-Commissione per la Trasparenza l’Integrità e la Valutazione delle Amministrazioni pubbliche, inviata al ministro della Funzione pubblica il 14 gennaio 2011, parzialmente pubblicata su la Repubblica il giorno successivo







QUESTA REGIONE È ALLO SBANDO

Ad Agosto 2010 la Polverini inaugura l’eliporto del CTO. Dal 10 gennaio 2011, il Pronto Soccorso del CTO, 33.000 accessi l'anno, non ci sarà più. Questa è una Regione allo sbando, guidata da un apprendista... In tutto il Municipio Roma XI, circa 140.000 abitanti con uno dei più alti indici di invecchiamento di Roma, non ci sarà più nemmeno un posto letto di Breve osservazione e di Medicina generale, mentre in altre parti della città la Giunta Polverini sceglie il rafforzamento di quella sanità privata.



PREOCCUPAZIONI DELLA FLAI-CGIL
per i valori fuori norma di arsenico nell’acqua potabile

la Flai Cgil, la Federazione Lavoratori AgroIndustria di Roma e Lazio, è gravemente preoccupata per i gravi rischi occupazionali che la “questione arsenico” può provocare; un pericolo, in questa fase di crisi, che deve essere scongiurata. "E'indispensabile fronteggiare subito l'emergenza idrica e per questo chiediamo alla Regione Lazio l'apertura di un tavolo interistituzionale.





IL TRASPORTO DELLE PERSONE PER FERROVIA
NELLA NUOVA NORMATIVA DELL’UNIONE EUROPEA

Un nuovo Regolamento sui diritti e obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario, è entrato in vigore circa un anno fa in tutti i Paesi dell’Unione europea (UE). Dà maggiore protezione ai diritti dei passeggeri ed impone nuovi obblighi alle imprese ferroviarie e agli altri soggetti che operano nel settore… ma. Il solito MA di quando si parla di diritti degli utenti: i governi dei singoli Paesi possono concedere deroghe all’applicazione. In una sua recentissima pubblicazione edita da CAFIEDITORE Antonio Dentato ci fa entrare nei meandri del regolamento.





I VIAGGI DELL’ESTATE

NORGE





ICATILINA SECONDO SARAMAGO:
UN CONFRONTO IMPROBABILE






IL GRAVISSIMO SCANDALO DEL TOBLERONE

Tempo di elezioni in Svezia. È autunno inoltrato e settembre, quando qui l’estate è già sfiorita, ma la neve ancora non ha fatto capolino, è il mese delle consultazioni sia referendarie che elettorali.





HO PAURA DI ME

Ancora una donna uccisa dall’ex, in questa estate del nostro scontento che perseguita a colpi di spranga e di coltello chi ha l’unica colpa di volersi sganciare dal proprio passato. Li chiamano delitti passionali, rievocando il frasario degli omicidi d’onore. Ma la passione è un’altra cosa: per non parlare dell’onore. Non cerchiamo pseudonimi alla bestialità. ...


L'articolo
Massimo Gramellini LA STAMPA 14/7/2010




VENDOLA, personaggio incredibile che sconvolge tutti i luoghi comuni, riesce ad affascinare anche gli industriali del Nordest.
Nella Sala della Fiera, stracolma di associati (gli imprenditori vicentini – è noto - non sono un pubblico facile) Vendola ha detto cose molto di sinistra e molto distanti dalla mente degli industriali vicentini e di Zaia anche lui presente. In modo appassionato e competente. Non ha fatto l’accomodante. Ed ha affascinato. In un suo articolo Ilvo Diamanti afferma che “…se non l’avessi visto con i miei occhi, ne avrei dubitato. Ma lunedì scorso, all’assemblea annuale dell’Associazione Industriali di Vicenza c’ero anch’io …” e riprendendo dal Giornale di Vicenza l’intervista a due industriali ci riporta le loro dichiarazioni: “Zaia lo conoscevamo e ha confermato le sue qualità, ma Vendola è stato una vera sorpresa…non avevo mai ascoltato –né incontrato - Vendola, fino ad allora. E non ho mai votato per i partiti in cui egli ha militato. Ma la sua performance mi è sembrata degna di nota”. Lo stesso, afferma Diamanti, hanno pensato gli oltre mille imprenditori - piccoli e medi - accalcati a Vicenza.





GRANDE BUGIA

Lastre di fibre di amianto nel mare tra l'Arsenale e il Parco di Caprera. Fonte: sito di La Repubblica






Dopo la sconfitta del CANCRO entro i prossimi tre anni
un’altro grande obiettivo di Berlusconi:
"Ci siamo posti come risultato di legislatura
di avere distrutto tutte le organizzazioni criminali".

Lo ha dichiarato durante la conferenza stampa del 16-4-2010.



AGGRESSIONE FASCISTA

All' università di Tor Vergata facoltà di giurisprudenza questa mattina 10 ragazzi sono stati vilmente aggrediti mentre volantinavano di fronte l' aula dove si teneva l'iniziativa di Blocco Studentesco (organizzazione di estrema destra giovanile legata al centro 'sociale' Casa Pound). L'iniziativa è stata patricinato dall'università di TorVergata e i ragazzi del collettivo hanno giustamente organizzato un volantinaggio di protesta che spiegava cosa realmente è Casa Pound e quali le modalità di agire politico DEI FASCISTI DEL XXI SECOLO.

Giovedì' 18 marzo – ore 13.00 facoltà di Lettere e Filosofia Assemblea d'Ateneo subito dopo, a seguire,
Assemblea cittadina sempre a Lettere e Filosofia.







Sordi, ciechi e solitari la nostra vita al tempo dell'iPod

Oggi mi sono recato a Milano in treno. Ne ho approfittato per accompagnare mio figlio Nicola a Vicenza. A scuola. Si è seduto in auto, nel sedile dietro. Io ho cominciato a parlargli...

Ilvo Diamanti
da “La Repubblica”
(03 febbraio 2010)




Roberto Saviano

"Presidente ritiri quella norma del privilegio"

Hanno firmato l'appello in 507.502

Grazie per il vostro impegno”

Roberto Saviano ha desiderato ringraziare personalmente tutti i partecipanti
con un messaggio Il
video su "La Repubblica"



Donna non vidi mai

Ma le donne italiane, quelle che avevano apparentemente digerito senza un conato l’esibizione di disprezzo per loro manifestata dal sultanto dell’harem che le vede come oggetti da “utilizzare”, resteranno indifferenti anche all’aver visto una signora ormai vicina alla sessantina (mi perdoni Rosy Bindi) definita in diretta televisiva nazionale brutta e cretina (”ho sempre pensato che lei fosse più bella che intelligente”)? Va tutto bene, gentili sorelle italiane? Trattare le donne da puttane, da gingilli con l’abitino corto per rallegrare le serate, da vecchie cozze se osano contraddirti, o da contorni per l’intrattenimento degli ospiti reclutate secondo lo stacco di coscia è il nuovo “politically correct”? E’ questo che le elettrici meno giovani del Popolo della Libertà stanno additando alle figlie come esempio di comportamento, per loro e per i loro compagni o mariti, nell’Italia del 2009? No, chiedo, perchè avendo tre nipotine (e mezza) vorrei sapere come regolarmi quando crescereanno.

Vittorio Zucconi, "la repubblica" 8 ottobre 2009




PANDEMIA DI LUCRO

Due incredibili esperienze raccontate da un nostro lettore Roberto PedrettiIl perché del grande scandalo dell'influenza dei polli? Perché dietro questi polli c'era un "grande gallo".
E allora viene da chiedersi: se dietro l'influenza dei polli c'era un grande gallo, non sarà che dietro l'influenza suina ci sia un "grande porco"?
Riflessioni tra l’ironico ed il serio del Dr. Carlos Alberto Morales Paita Children's Hospital, pediatra - Lima, Perù, che le propone a mo’ di VACCINO





DISAVVENTURE

Due incredibili esperienze raccontate da un nostro lettore Roberto Pedretti in una email che ci ha inviato: "Vi allego due file, prego di pubblicare, perchè è la verità di quello che mi è successo e può capitare ad altri".





A proposito di comuni ricicloni
UNA PRECISAZIONE DOVUTA AI CITTADINI
AL’intervento del presidente di Legambiente di Ciampino

Sul sito del Comune è apparso un articolo che riporta i risultati del rapporto 2009 (su base dati 2007) realizzato da Ecosportello Rifiuti di Legambiente con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio. Invitiamo a leggere con attenzione il comunicato stampa di Legambiente Lazio.



AEROPORTO: la tecnica di O'Leary
NEGARE, GETTARE FANGO, IMBROGLIARE LE CARTE
e mentre la confusione impera, andare avanti a farsi i fatti propri…





Il Roseto di Roma

La stagione ancora non é finita, anche se le grandi protagoniste della bellissima mattinata che potreste regalarvi fino al prossimo 30 Giugno, hanno superato da un po’ il loro massimo di splendore. Ma la cornice che fa da sfondo alla mattinata che potreste regalarvi è affascinante quasi quanto lo sono loro: le rose. Sto parlando della visita al Roseto di Roma. Le affascinanti e bellissime vi attendono in uno ...




Cosa dice l'Ocse, cosa non dice il governo

Un articolo di Titti Di Salvo ci spiega come L’Ocse descrive l’Italia: un paese che ha cercato di competere comprimendo i salari anziché con investimenti sull’innovazione e sulla ricerca.






Saramago: Fino a quando, Berlusconi,
abuserai della nostra pazienza?

Il premio Nobel per la letteratura: "Il Catilina di oggi, in Italia, si chiama Berlusconi. Non ha bisogno di dare la scalata al potere, perché è già suo, ha abbastanza denaro per comprare tutti i complici di cui ha bisogno, compresi giudici, deputati e senatori.





Vendite FIAT al tempo della crisi
Operazione porte aperte
o operazione S. Gennaro?

La FIAT ha magazzini pieni, ma le auto non arrivano ai concessionari .
Una questione di soldi liquidi con risvolti da giallo internazionale… Ed intanto chi ci rimette sono le piccole imprese ed i singoli utenti che vedono iniziare le rate del mutuo acceso, ma l’auto non arriva!





La "Caccia allo straniero"

di Oreste Ciarrocchi
Da “Aprile” 09 marzo 2009

L'INPS conia un nuovo termine: "Azienda Etnica" e finge di adeguarsi ad una direttiva Europea. In realtà la Ue invita gli stati membri a "stanare le imprese che utilizzano lavoratori extracomunitari irregolari". Ora, identificare tale realtà solo con le aziende etniche ci sembra leggermente riduttivo, ci puzza di razzismo e crediamo non darà grossi risultati in termini di emersione.




NODI CHE VENGONO AL PETTINE: LA QUESTIONE MORALE
Le voci dal PD




A MARINO LA SINISTRA CERCA L'UNITA' SUI FATTI
VENERDI’ 12 DICEMBRE 2008, ORE 17:30
“BASTA CEMENTO, IL TERRITORIO HA BISOGNO DI VERITA’ E LEGALITA’!!!”

Assemblea unitaria di Sinisrta Democratica e Rifondazione Comunista presso la SALA LEPANTO di MARINO



POLITICAMENTE SCORRETTO
PER UN NOBILE FINE

Nello zapping domestico mi sono soffermato solo su qualche fugace visione di pezzi dell’Isola dei Famosi...




Il Fiocco rosso è il simbolo universale della solidarietà verso le persone sieropositive e quelle che convivono con l'AIDS



1° dicembre 2008, XXI Giornata mondiale
della lotta contro l'AIDS




ACQUA COME MERCE
E NON COME
BENE PUBBLICO

Leggete un po' che altro sta facendo il nostro governo zitto,zitto...





Un esempio da seguire
La delibera del Comune di Castel Madama

Un’Amministrazione che non si rassegna supinamente ai tagli di Tremonti, passa al contrattacco e vuole portare il governo davanti alla Corte Costituzionale: e non è sola.






La protesta dei ricercatori italiani approda su

nature

Per dirvela in parole povere nature è il punto di riferimento insieme a PNAS del mondo scientifico. Qui cazzate non se ne pubblicano. Uno scienziato che pubblica su Nature ha raggiunto il massimo.






Gelmini non fa rima
con il futuro
dei bambini


I documenti ministeriali e gli atti parlamentari della controriforma che stanno preparando

Non sono documenti giornalistici, ma documenti del Ministero ed Atti Parlamentari.
Chi vorrà leggerli avrà elementi in più per sostenere il grande sciopero che stanno preparando tutte le sigle sindacali e le organizzazioni dei genitori contro la legge Gelmini.





Sanità:
Tremonti continua a inguattarsi 5 miliardi di euro

Li deve trasferire, ma fa melina e l’intero Sistema Sanità del Lazio rischia di chiudere.
La protesta di 15 consiglieri della maggioranza di centrosinistra:

rinunciamo allo stipendio.






Il mondo facile
della politica format

Con il suo articolo del 24 settembre su "La Repubblica" Michele Serra molto “semplicemente” ci spiega qual è l’arma vincente della destra:
La semplificazione.
E ci fa riflettere su cosa significa, all'osso, semplificando appunto, sentire e pensare a SINISTRA.






Uno sguardo sul mondo
Il gigante Usa ha nazionalizzato il debito
delle più grandi banche d’affari

I soloni del meno Stato e più Mercato, dopo anni in cui ci hanno spiegato e insegnato che doveva essere il mercato a dettare le regole, hanno perso la favella.
Ma la Sinistra dov’è?






A noi ricorda qualcosa …
A voi?

"Facciamo l’ipotesi che ci sia al potere un partito dominante, il quale formalmente vuole rispettare la Costituzione.
Non vuole fare la marcia su Roma ma vuole istituire una larvata dittatura… Si accorge che le scuole pubbliche hanno il difetto di essere imparziali. Allora il partito dominante comincia a trascurare le scuole pubbliche, a screditarle, ad impoverirle.
E comincia
a favorire le scuole private."

Piero Calamandrei

Discorso al III congresso dell’associazione
a difesa della scuola nazionale a Roma
l’11 febbraio 1950.


Ce lo ha ricordato Concita De Gregorio nella quotidiana striscia rossa della testata del quotidiano che dirige: l’Unità di sabato 20 settembre 2008.






APRILIA
Il giornale è scomodo, via l'acqua

DAL MANIFESTO DEL 11.9.08
Quell'indirizzo dicono che non lo avevano sulle liste dei distacchi per «morosità» e che lo hanno trovato quasi per caso. Ad Aprilia le pattuglie di Acqualatina hanno chiuso un contatore non comune, quello della redazione di un giornale.
Si chiama «Il caffè» ed è gestito da un gruppo di ragazzi di Aprilia, che dal 2002 hanno lavorato sodo per guadagnarsi la fiducia di migliaia di lettori.


11 settembre 2008





"l'Italia dura contro la criminalità
ma dimentica la corruzione"

Il Financial Times oggi 5 agosto2008 attacca il governo italiano con un articolo dall’ eloquente titolo: "l'Italia dura contro la criminalità ma dimentica la corruzione"

5 agosto 2008



Il sito nucleare di Tricastin in Francia
Il sito nucleare di Tricastin in Francia

Ci risiamo!

Il governo vuole centrali nucleari in Italia e mentre la stampa latita si decidono i siti di costruzione delle centrali nucleari italiane.

E intanto
Incidente alla centrale nucleare di Tricastin (Francia)

La stampa italiana ha ignorato o minimizzato l’evento, eppure è di attualità la proposta di costruire centrali nucleari in Italia, ed una corretta informazione in proposito si supporrebbe uno dei compiti basilari di una stampa libera.

14 luglio 2008





"NODO SQUARCIARELLI

UN VIDEO SU You Tube che ci interessa:

YouTube - Nodo Squarciarelli:L'ALTERNATIVA al progetto della Regione





"Adele incontra, nel suo porta a porta in campagna elettorale per la Sinistra Arcobaleno, Mariuccia una anziana signora che conosce da anni come una elettrice da sempre chiaramente collocata a sinistra.

Ciao Mariu’ comme stai? Te so venuta a porta’ ‘n po’ de materiale pe’ ‘ste ‘lezioni - E comme voi che sto, comme ‘na pora vecchia… I po, ma che me si portato?...






"Strane concezioni della Privacy


Un paio di mesi fa qualcuno al ministero delle Finanze ha messo on-line i redditi degli italiani...







"Se nell'immaginario collettivo IL RAZZISMO cessasse di apparire una pratica censurabile per assumere i connotati di un «nuovo diritto», allora davvero varcheremmo una soglia cruciale, al di là della quale potrebbero innescarsi processi non più governabili..."

Lquesta la sintesi dell’APPELLO che Colibrì vuole condividere con i lettori lanciato da storici, giuristi, antropologi, sociologi, filosofi, operatori culturali– che da tempo si occupano di razzismo. Un allarme che Vorremmo che fosse raccolto da tutti, a cominciare dalle più alte cariche dello Stato, dagli amministratori locali, dagli insegnanti e dagli operatori dell'informazione.

Dai l’adesione:

razzismodimassa@gmail.com




Un concorso per
CORTI


La ricorrente e finora sempre bella iniziativa dell’associazione Semintesta di Frascati ritorna dal 1 al 8 settembre e si svolgerà tra le strade della cittadina castellana.

Frammenti 2008
sarà


Per maggiori informazioni raggiungere il sito
www.semintesta.it






Supplisce la nostra turbinosa mancanza
di tempo e di umiltà


Con parole che scavano carne viva Michele Serra interviene nel dibattito pubblico nazionale in merito agli immigranti clandestini ed alle distinzioni sulle badanti da inserire nel Pacchetto Sicurezza che sta proponendo il nuovo Governo. Riteniamo veramente utile riproporre alcuni stralci del suo articolo pubblicato su Repubblica di Domenica 18 maggio.






Semplificazioni

La furia elettorale si è finalmente sopita.
Per una volta c’è sicuramente chiarezza su chi ha vinto.
Ancor più chiaro è chi ha perso.
Si sta placando anche la fase che segue, ovvero quella che fa venire le bolle, specialmente per chi ha perso, quella dell’analisi del voto.

Sicuramente lo scenario politico è cambiato.
Napolitano ha detto che a fare il nuovo Governo siamo stati più bravi (!) degli spagnoli …
Per chi è amante della semplificazione può certamente iniziare una vera e propria luna di miele.
Staremo a vederne i frutti.

Noi che crediamo che semplificare il quadro politico significa non rappresentare una società che semplice non è, e tantomeno è semplificabile, non siamo così ottimisti.







"Quelle parole [le stesse scritte nel libro di Travaglio e Gomez] … ricordavano amicizie ambigue fra l’appena eletto Presidente del Senato Renato Schifani, e alcuni figuri mafiosi, ma …lo Schifani…non s’è gettato furente insieme ai suoi numerosi sostenitori contro il libro di prevedibile enorme tiratura, ma contro le parole dette attraverso un mezzo -la televisione- che normalmente si occupa di giochi per famiglie, concorsi fra giovani disposti ad esibire cosce e glutei, telegiornali disinformati, vacui e noiosi…sta tutto qui lo scandalo!"

Dario Fo, pag 2 Manifesto del 13-5-08

Berlusconi sta preparando un nuovo editto bulgaro? Ma no! Silvio ha altro da fare… deve far rialzare l’Italia. All’editto stanno lavorando alacremente Petruccioli, Finocchiaro e Violante…







Thierry Meyssan Quando facevo il pompiere
Una menzogna… incredibile


Quando facevo il pompiere i turni erano di ventiquattr’ore. Alle otto del mattino noi ausiliari in servizio di leva si smontava, ma prima di andarcene dovevamo pulire le camerate. Era un lavoro piuttosto noioso, e lo facevamo controvoglia,…”

Sandro Veronesi, da quel bravo romanziere che è, apre con uno strano aneddoto la sua presentazione del libro edito dalla Fandango libri “L’INCREDIBILE MENZOGNA nessun aereo è caduto sul pentagono” del giornalista ed attivista radicale francese Thierry Meyssan. Ed è la migliore presentazione che si potesse fare per far leggere un libro a cui non vorresti avvicinarti perché senti di sprofondare in un mondo che vorresti rifiutare.





Rita Levi Montalcini
A Roma in quattro non cedono il posto al quasi 99enne premio Nobel
Scatto d'orgoglio della senatrice: "Preferisco aspettare".
Poi la rivincita:"Continui così"


Dispetto alla Montalcini
al seggio "Faccia la fila
come gli altri"







Nicholas Negroponte con il suo laptop


Il sì di Firenze prima città europea

"Un computer per bambino"

Nicholas Negroponte in Toscana per l'accordo con duecento dollari un bel gesto di solidarietà


FIRENZE - La prima città europea ad aderire a "One laptop per child: a Firenze Nicholas Negroponte ha presentato il laptop "Xo": il portatile costruito con software open source che può anche essere ricaricato a mano, con una manovella.






DOPO 30 ANNI
VIA IL SEGRETO
DI STATO

IN CHIUSURA DI MANDATO, UNA DECISIONE IMPORTANTE PRESA DAL GOVERNO PRODI

Il parlamento ne discuteva da 15 anni: la decisione sul Segreto di Stato è divenuta legge.
Il Decreto dovrà essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale entro il 20 aprile. Dopo 30 anni dall’apposizione sui vari documenti archiviati del marchio di segretezza chiunque ne abbia interesse (storici, giornalisti, politici, familiari delle vittime) avrà diritto di accedervi. Non è stato facile, ma alla fine il provvedimento è stato varato. Per molto si è discusso dell’interpretazione della bozza del provvedimento: trentanni dal varo della legge o dall’apposizione del segreto ? Come dire: le carte del rapimento Moro le leggiamo subito o tra trentanni? A detta di chi l’ha varata, non ci sono dubbi: le carte su Moro le potremo leggere subito così come potremo dare nuova lettura a tutto ciò che è accaduto prima del ’78: piazza Fontana, Brescia, Italicus e tutto quel tremendo periodo che abbiamo indicato come strategia della tensione.
Potremo rileggerlo, o almeno leggeremo le carte che ci hanno lasciato trovare i famigerati servizi deviati.
Sarà comunque una riforma epocale almeno per il futuro come ha commentato l’ex magistrato Felice Casson.





Piergiorgio Odifreddi
CONTROCORRENTE

un personaggio che non lascia indifferenti. Due link per conoscerlo meglio e per affinare gli strumenti per criticarlo:




Sheldon Lee Glashow ad Harvard
Ma è proprio vero?

È proprio vero che basta ricoprire un ruolo politico per poter disquisire di qualsivoglia argomento ed invadere i media con le proprie posizioni idiote su tutto? 

Il signor Belpietro ed il signor Casini ad Annozero disquisendo di energia spiegano al premio Nobel RUBBIA che “non ha capito”. La ex valletta Gabriella Carlucci spiega a noi poveri mortali che la facoltà di fisica della Sapienza è un covo di scalzacani. E Cerca di trascinare nella sua indegna querelle il premio Nobel Sheldon L. Glashow membro dell’Accademia dei Lincei che con pazienza, educazione e passione per ben due volte prende prende carta e penna in difesa della Fisica italiana: “…accuse false ed invidiose…, se c'è qualcosa che può danneggiare l'immagine delle istituzioni scientifiche del vostro Paese, questo è la volgarità e la falsità tendenziosa di questo calunnioso tentativo di denigrare alcuni degli scienziati più illustri della vostra nazione”.

E nei Blog commentando l’epistolario tra la ex valletta ed il Nobel ci si domanda: Chissà se è praticabile una class action per grave diffamazione dell'Italia...





Ministero della Giustizia
Ministero della Giustizia
Una risposta all´antipolitica

La paura dev’essere molta se la politica di colpo riscopre la questione morale. A Palazzo non se ne parlava tanto dai tempi di Berlinguer e poi di Mani Pulite. Derisa per quindici anni dalla casta politico-giornalistica nella categoria «giustizialismo», ma non dimenticata dai cittadini, come testimoniano il successo del libro di Rizzo-Stella e delle iniziative di Beppe Grillo.




Totò Cuffaro con i cannoli
Le dimissioni
di Totò il goloso

Ancora una volta la memoria ci può aiutare a capire
il presente


Quando il giovanotto Totò si scagliava contro il giornalismo mafioso
di Santoro e Costanzo”



L a basilica di San Pietro
La spallata di Benedetto XVI al governo Prodi

La vera spallata a Prodi alla fine l'ha data il Vaticano.
Era chiaro da tempo che le gerarchie ecclesiastiche erano scese in campo direttamente contro il centrosinistra e per favorire il ritorno di Berlusconi, elargitore di mille favori alla Chiesa durante il suo quinquennio a Palazzo Chigi. La Chiesa ha agito alla vigilia della crisi come una qualsiasi lobby politica, sia pure extraparlamentare, addirittura extraterritoriale, e con un'intelligenza politica superiore a quella dei partiti in circolazione.




Dini e Mastella
Unione Brancaleone

Berlusconi viaggia come un treno verso le urne. Correrà con tutti gli alleati, inclusi Mastella e Dini, poi abolirà le intercettazioni e la libertà
di stampa


L'eterno ritorno di Silvio Berlusconi, candidato per la quinta volta a Palazzo Chigi a 71 anni suonati, ricorda i film horror sui morti viventi. Ma prendersela col destino cinico e baro, o col solo Mastella, o con gli eterni secondi Fini e Casini che tre mesi fa annunciavano sfracelli e ora son già rientrati all'ovile, sarebbe comico.


Silvio Berlusconi




L'élite trascina
in su la poltiglia
di massa

Il Censis divide l'Italia in due classi: chi fa e chi perde tempo, inseguendo le proprie pulsioni. Alla prima si legano minoranze molto attive che possono cambiare l'assetto del paese, purché non emigrino. Poca fiducia nei grandi partiti
In pochissime pagine il Censis risponde alle domande fondamentali: chi siamo, donde veniamo, dove andremo (a finire).
È fantastico il modo per cui nel racconto tutto vada a posto.






Corruzione

Da qualche mese sono uscite le classifiche della "Corruzione percepita" nei paesi del mondo. L'Italia scivola sempre più in basso ed è tra gli ultimi paesi occidentali; è comunque meglio piazzata di Grecia e Turchia, nostri antagonisti diretti in questo genere di cose.

articolo1

articolo2

articolo3



Gli inconfessabili

La moglie sorprende il marito a letto con un’altra. «Giovanni!», strilla. E lui, senza scomporsi: «Giovanni chi?» Questa vecchia storiella, finora stranamente scampata ai comizi di Berlusconi, fotografa lo stato delle cose. Nessuno è più disposto ad ammettere nulla, nemmeno l’evidenza.
La deriva ci stupisce soprattutto nei gialli di cronaca, da Cogne a Perugia passando per Garlasco, perché è statisticamente improbabile che tutti gli indagati di tutti i delitti siano innocenti e uno si chiede come facciano a resistere alla pressione degli interrogatori e a quella della loro coscienza senza impazzire. (Io crollerei anche se fossi innocente, come le vittime dei processi farsa di Stalin).

articolo1

articolo2

articolo3





Viale di Marino

LE BANDIERE DI FORZA ITALIA
i labari della libertà

Sembra che neanche la più fedele delle collaboratrici del capo sapesse. La segretaria Marinella era all’oscuro di quello che avrebbe esternato B. a piazza San Babila, domenica scorsa. E se la segretaria Marinella non era informata allora si può sollevare qualche dubbio: a comunicare lo scioglimento della CdL e la formazione del PdL può essere stato un avatar di B.; del resto il colore della chioma non era lo stesso punto di mogano usato negli ultimi giorni. Si trattava forse un clone imperfetto che annunciava il clone perfetto di Forza Italia? No! Anzi, anche qui si nota un baco.







Caccia bombardiere eurofighterp

Anche nel 2008 le spese militari aumentano del 10%

La Campagna Sbilanciamoci! critica le dichiarazioni del Ministro della Difesa Arturo Parisi secondo il quale con i finanziamenti disposti dalla finanziaria e dalla legge di bilancio, le nostre Forze Armate sarebbero condannate all’inefficienza e all’inadeguatezza operativa. “L’inadeguatezza operativa -ricorda Giulio Marcon, portavoce della Campagna - è dovuta non alla mancanza di risorse, ma al cattivo funzionamento e all’inefficienza delle Forze Armate sul quale in più di un’occasione la Corte dei Conti ed altri organismi di controllo hanno puntato l’indice”.



Corruzione

Da qualche mese sono uscite le classifiche della "Corruzione percepita" nei paesi del mondo. L'Italia scivola sempre più in basso ed è tra gli ultimi paesi occidentali; è comunque meglio piazzata di Grecia e Turchia, nostri antagonisti diretti in questo genere di cose.

articolo1

articolo2

articolo3





George Bush

Il bambino timido e solo che processa la Casa Bianca

Ha 12 anni e sfida Bush sulla Sanità. Alla radio chiede: "Presidente perché mi vuole morto?"


WASHINGTON
— Con il caschetto di capelli biondi, gli occhiali da miope e le mani intrecciate per nascondere il nervoso, è un ragazzo di 12 anni con la faccia di Macaulay Culkin di "Mamma ho perso l'aereo" il nuovo "nemico pubblico numero uno" di George W. Bush, nel film vero che sta terrorizzando la Casa Bianca.

Si chiama Graeme Frost, viene da Baltimora e dai microfoni delle radio, dalle tribune del Congresso, sta ribattendo e rispondendo direttamente a Bush...

Vittorio Zucconi
30 settembre 2007
La Repubblica








Willer bordon







Roberto Manzione






Buche al parcheggio della chiesa S. Luigi in via deiLaghi

Buche al parcheggio della chiesa S. Luigi in via deiLaghi
PERIFERIE

Qualcuno è in grado di dirci
perché le cunette ai due lati di
via Romana Vecchia sono da
mesi ricettacolo di ogni tipo di rifiuti?

La domanda la rivolgiamo
  • A quelle perle di cittadini
    che non hanno altro modo
    per disfarsi di quello che non gli serve più;
  • A quelle perle di tecnici e
    operatori che o per risorse,
    o per capacità, o per
    ignavia, non sono in grado
    né di perseguire le suddette
    perle di cittadini né di
    portar via quello che
    abbandonano;
  • A quelle perle di
    amministratori che non
    sono in grado di far fare a
    quelle perle di tecnici e
    operatori il banale.
------x-----x------

Qualcuno è in grado di dirci
quando viene risolto e da chi, il
problema che a questo sito viene
segnalato in merito alle buche
che si aprono da mesi sulla
soletta ai lati dell’accesso della
chiesetta di S. Luigi su via dei
i Laghi, usata da chi va a messa
per parcheggiare la propria auto?
Su di una, quella
precedentemente coperta con
delle tavole, sono riusciti a
metterci un segnale di pericolo…e
basta così?

---------x-----x---------

P.S. C’è da precisare che lo
“strano” fenomeno segnalato su
via Romana vecchia si verifica.



clicca sulle immagini per ingrandirle




Buche al parcheggio della chiesa S. Luigi in via deiLaghi





immagine di donna



Accusati di stupro, il sindaco paga l'avvocato

Il sindaco stanzia 5.000 euro a testa per i violentatori: «Hanno diritto a un giusto processo». «È una vergogna», risponde la Cgil


ROMA — Festa di 18 anni in paese. Un certo Giuseppe, il 31 marzo scorso, fa le cose in grande:
oltre cento invitati, molti imbucati. Una ragazza di 16 anni viene portata in una pineta alle porte di Montalto di Castro, a 500 metri dal locale: in otto la circondano minacciosamente. Uno inizia a spogliarla. Poi si fanno avanti gli altri. Uno stupro di gruppo andato avanti tre ore. Oggi il Comune ha deciso: quei ragazzi vanno difesi con i soldi dell'amministrazione. È lo stesso sindaco a rivendicare la scelta: cinquemila euro a testa «per garantire un giusto processo»...

19 luglio 2007
Corriere della Serra




Gustavo Selva





Le aveva presentate al Senato l'11 giugno

Gustavo Selva ritira le dimissioni

Il senatore di An: «Lo faccio per rispetto vostro: se mi assolvete sembrate la "casta". I cittadini mi invitano a restare»


ROMA -
Gustavo Selva ritira le dimissioni che aveva presentato in Senato l'11 giugno dopo lo scandalo che aveva creato fingendo un malore per farsi accompagnare in uno studio televisivo con un'ambulanza e arrivare in tempo, e soprattutto vantandose in trasmissione. «Assumo su di me la responsabilità politica di ritirare le dimissioni. Lo faccio per rispetto vostro, perché se mi assolvete potrebbe sembrare la casta che si autodifende», ha detto il senatore di Alleanza nazionale. «Nella storia di questa città, 64 anni fa, un'altra ambulanza fece storia. Mi auguro di non fare la fine dell'ospite di quell'ambulanza di allora», ha detto Selva riferendosi all'arresto di Benito Mussolini, dopo il voto del Gran consiglio del fascismo del 25 luglio 1943. «Un voto in meno del centrodestra al Senato è un giorno in più per il governo Prodi», ha aggiunto Selva.

17 luglio 2007
Corriere della Serra





Politici e tecnici la moltiplicazione degli incarichi in Regione

Regione Lazio sprechi - i costi della politica


Due, tre, anche quattro incarichi, con buona pace di chi il lavoro non ce l´ha. Accade in Regione e nell´arcipelago delle sue società (pure di quelle che per gli impegni in Finanziaria, entro il 31 marzo scorso, sarebbero dovute essere alleggerite degli organi di governo)...



(11 luglio 2007)

La Repubblica




La regina Elisabetta
Una nota tratta dal Corriere della Sera a proposito di auto blu, la differenza tra Italia e Gran Bretagna.

REGINA DELLA STRADA

REGINA DELLA STRADA - Uno scatto del tutto particolare: la regina Elisabetta II, che di solito è abituata a essere servita, riverita e scarrozzata, è stata fotografata mentre si trova al volante della sua auto, una Jaguar. Concentrata, ma per nulla tesa, lo sguardo fisso sulla strada: sembra un'automobilista qualunque. La Regina inglese è stata paparazzata domenica scorsa mentre si reca con la sua Jaguar ad una partita di polo. A 81 anni, ha ancora una guida ferma e le mani sempre ben salde sullo sterzo. Sua Maestà guida ancora regolarmente, riporta il tabloid "Daily Mirror". Il più delle volte però, ben scortata dagli agenti della sicurezza e alla larga da occhi indiscreti. La patente dell'arzilla sovrana è datata 1944, anno nel quale ha prestato servizio nell'esercito inglese, dove ha imparato nozioni di meccanica ed è stata formata come autista militare.





La ronda sinistra

Un caso va bene. Due casi, la faccenda si fa preoccupante. Tre casi, forse è il momento di chiamare le ambulanze.
Sopra i quattro casi siamo all'epidemia. Succede infatti che la Stampa dà ampio risalto alle gesta del signor Diego Nardella, impiegato torinese, elettore Ds, che annuncia in prima pagina: ...




Il Codice della Strada Vaticano

"Segno della croce prima di partire"

Arriva il codice della Strada del Vaticano. Non è uno scherzo, ma quanto ha appena fatto il Consiglio Pontificio per la Pastorale dei migranti e gli itineranti: un importante - e per certi versi storico - documento dedicato proprio al popolo della strada, diviso in quattro categorie: viaggiatori, prostitute, bambini senza famiglia e barboni.

L'iniziativa è molto seria e non a caso è stata presentata direttamente da dal cardinale Raffaele Martino, Presidente del Consiglio per i migranti, e da monsignor Agostino Marchetto, segretario dello stesso organismo.




I COSTI DELLA POLITICA

dall’Europa passando
per Ciampino


Ormai non passa giorno che gli organi di informazione non si interessino al problema: quanto costa la politica? Notoriamente i politici italiani sono i più pagati d’Europa, con cifre mensili che molto spesso una persona normale percepisce in un anno di lavoro! Una volta sollevando questo problema si era tacciati di qualunquismo, ora prevale la trasparenza e la condanna pubblica di certi meccanismi...

L'articolo
Spreconi




Testimonianza choc in aula del vice questore aggiunto Fournier

G8 a Genova, «la polizia ha infierito»


«Durante le indagini non ebbi il coraggio di rivelare un comportamento così grave:
la scuola Diaz come una macelleria»



GENOVA - Sugli incidenti accaduti a Genova in occasione del G8 è arrivata un'ammissione importante: «Durante le indagini non ebbi il coraggio di rivelare un comportamento così grave da parte dei poliziotti per spirito di appartenenza»...





Una cosa indegna, si scusi in Aula"

Il finto malore di Selva diventa un caso

ROMA - Chissà se si aspettava che la sua "astuzia" gli avrebbe attirato critiche da destra e da sinistra. Chissà se immaginava che quel fingere un malore per farsi portare in ambulanza negli studi de La7 per un dibattito televisivo, avrebbe scatenato così tante reazioni sdegnate.
Perché è questo che sta accadendo a Gustavo Selva, senatore di An che un lungo passato da giornalista Rai.





Ciclonudisti



Nudisti in piazza a Madrid Nudisti nel traffico di Madrid Nudisti nelle strade di Madrid Ciclonudisti nelle strade di Parigi Ciclonudisti nelle strade di Parigi

Ciclonudisti in piazza in diverse città del mondo per una protesta collettiva contro le auto e lo smog.
Il 10 giugno 2007 c’è stata una manifestazione contemporanea in diverse capitali di tutti i continenti.

A Roma c’è il papa e ignudi non si può andare; a Ciampino c’è Perandini e certe cose non le tollera.
Ma che importa, qui abbiamo tante bellissime piste ciclabili, non sapendo più dove metterle qualcuna sta pure sopra la tombatura delle marrane!




AMBIENTE

I dati dei rapporti del Cnr e dell'Organizzazione mondiale della sanità

"In Italia il 20% della mortalità è riconducibile a cause ambientali prevenibili"
Ambiente, un morto su 5 dovuto allo smog Otto milioni gli italiani in zone ad alto rischio

ROMA - In Italia un decesso su cinque è dovuto a cause ambientali prevenibili, in primo luogo lo smog, e sono fra i 6,4 e gli 8,6 milioni gli italiani che vivono in zone inquinate, ad alto rischio per la salute...





Non inquina, è economica:
fare un pieno costa meno di due euro Entro un anno

la Tata

produrrà prime seimila vetture






L'Amazzonia si allea con Google: satelliti vigilano sulla deforestazione


foresta

Immagine satellitare dello stato di Roraima nell'Amazzonia Brasiliana, la riserva Xixuau-Xiparina è situata approssimativamente nel riquadro in basso a sinistra, la zona di foresta colpita dal disboscamento visibile nelle immagini successive è delimitato dal cerchio in rosso.

metodo disboscamento

In questa immagine si nota facilmente la tecnica di disboscamento "a spina di pesce" che sfrutta una strada costruita precedentemente, che spesso è presentata come opera di sviluppo per le popolazioni locali, ma che nasconde interessi di sfruttamento di ben altro tipo.

metodo disboscamento

Un particolare della situazione che si viene a sviluppare subito dopo la costruzione di una strada, da essa si diramano altre strade e sentieri che penetrano la foresta e da questi se ne diramano altre, in breve tempo tutto viene abbattuto. In pochi anni una foresta millenaria come il Mato Grosso è letteralmente sparita.








td>